Queste pagine verranno scritte (prima o poi) in tante lingue: Friulano, Italiano, Francese ed Inglese :) Per quanto riguarda il Friulano, la nostra lingua madre, ognuno di noi si esprimer nella variante parlata nel paese di origine poi trascriveremo tutto senza seguire regole di grafia normalizzata, seguendo il motto: scrivi come parli! Ne sentirete di tutti i colori. mandi !!!


La 3^A di Paularo  articolo al Messaggero Veneto

 La nostra classe composta da 17 alunni: 8 femmine e 9 maschi e i loro nomi sono: Leonida, Andrea, Hellen, Luis, Monia, Arianna, Elisa, Gabriele, Valentina, Alexandra, Andrea F., Mario, Marco, Mirko, Demis, Vilma, Veronica. Abitiamo a Paularo e nelle frazioni vicine: Dierico, Trelli, Ravinis, Villamezzo e Ru. Tutti questi paesi si trovano nella Val d'Incarojo, una valle della Carnia profonda e silenziosa, attraversata dal torrente Chiars. Ci conosciamo quasi tutti da quando andavamo all'asilo e quindi abbiamo trascorso molti anni insieme. Ora siamo gi in terza media e, nel corso di questi anni, abbiamo vissuto momenti belli e brutti; sebbene siamo molto amici, qualche volta non andiamo d'accordo e nasce qualche litigio. Alcuni di noi fanno finta di non accorgersi e di non sentire, altri rispondono alle provocazioni cos le cose, se possibile, peggiorano. Fra di noi ci sono anche amici comprensivi che non si schierano contro una singola persona ma cercano di aiutarla. Le amicizie dei maschi, a differenza di quelle delle femmine ;-), sono un po' movimentate. A volte si prendono in giro ma il peggio che, qualche volta si prendono anche a botte. Per fortuna poi passa tutto in pochi minuti si ricomincia a giocare. Quest'anno, purtroppo, dopo tanti anni trascorsi insieme, dobbiamo separarci perch ognuno di noi prender la sua strada e questo ci rende un po' ansiosi e dispiaciuti.

Scarica il nostro MP3

Nobody Knows the Trouble I've Seen

Inno di Paularo

... e adesso parliamo un po' di noi:


Leonida:

Ciao, mi clami Leonida e a stoi a Treli, une frazion di Paular. Treli a le un biel paisc ancje se la int a sa dut di ducj. Nou giovins sci podin cjat tal bar o devant da glesie o la a giu a balon ta scuele. Il gno pais a mi plasc ma, in un doman, a no mi displagjares fa qualchi viac lontan da chi. 

Cosa pensano di me: è un ragazzo allegro ed è anche il più bravo della nostra classe.

Le confessioni di Leonida

Andrea:

Ravinis a le il gno paisc; a sci cjat sor Misincinis. A sci vi ben e al biel. Ducj nou a sci gjatin tas scuels e a giuin a balon o a atisc giucs. La int a e brav, sa tu as un problem lor a ti udin a risolvilu. La plui biel rob dal gnu paisc a son i monts com il Piciul, Germul,... Dut la nost int a sci riuniscin da scuels e a tachin a costru il gnar (carro); cinc ans fa  agnin vint il prim premi a Venezia e da che vot aagnin comincia a la all'estero. Io il gno paisc, no lu cambiares parc non de inquinament come tas grands citas.

Cosa pensano di me: buono, simpatico e ama stare in compagnia.




 Io a mi clami Hellen, ai quasi cutuardis ans. A vi a Paular, un paisc ca sci chiate in Cjargnie, in provincie di Udin, ovviamenti in Italie. A ca su non de tanch puntos di incontros par nou gijovins, ma and ben posc, par es: il Punto Giovani, daur da scueles o in cijase di un amii. A ca su di robes interesants par me non de propit nuie e ale par chest motiv ca io ogni tant volares chiapaa las valiis e lamint par cambiaa vite. A chi la int a e abastance gnientil e brave. A Paular a vin simpri doprade la nostre lenghe ca e il Cjarniel, tranne qualchi dun ca le staa abituaa a chiecaraa in talian. Las nostres tradizions a son: la femenate, las pirules e la fieste dai mistiirs. A ca su sci vi avonde ben, specialmenti dulaca stoi io parce al un puest cuet e calm.

Cosa pensano di me: calma e a scuola se la cava bene.




Luis:

Io sono Luis e abito a Dierico, un paese abbastanza bello e abbastanza grande, che si trova a pochi chilometri da Paularo. La gente brava ma a volte un po' noiosa perch sanno tutti i "petec" e poi, quando giochiamo a calcio, qualcuno si arrabbia o si lamenta. I giovani come me, quando non giocano a calcio, possono andare al bar e giocare a carte. A Dierico, secondo me, c' una cosa molto interessante: il Monte Sernio. Oltre a questo c' anche un'importante festa, quella di S.Rocco, che organizzata dalla gente del paese e dura tre giorni. una festa molto importante perch dalla mattina al pomeriggio ci sono sante messe e alla sera si fa festa con musica folk e rock, fino alla mattina.

 Cosa pensano di me: un ragazzo allegro, vivace e simpatico.




Monia:

 Cosa pensano di me: molto allegra e ha sempre voglia di scherzare e fare battute.




Arianna:

Ciao, mi clami Arianna. A vi a Dieri, une frazion di Paular. Il nostri pais a le important soredut par dos robes: l'altar da glesie ca l il plui conosciu da Cjaarnie e il Monte Sernio, altretant famos soredut pa cros ca e insom il mont. Dieri a le conosciu ancie pa nostre fieste: la sagre di San Roc. Dieri no l un brut pais ma la int a e propi odiose a sci intromet simpri tai afars di chei atis soredut ches vecies, mascime quant che nou giovins, la sere, a sci riunin in place par sta un poc insieme par ridi e scherz; lor a son tant peteciones e ogni volte cas sintin qualchi vos as capitin subit sul balcon come la lintiesces (vipere). L'indoman dut ce ca an sintu la sere prime, lu van a cont a dut il paisc. Per a part chest, io o stoi ben e no mi inlares mai ancie parc a Dieri ai tanc amis e cun lor a mi ciati tan ben.  

Cosa pensano di me: allegra, ama stare in compagnia con tutti ed anche molto simpatica.




Elisa:

Io mi clami Elisa e a viv a Paular, un piciul comun da Cjarnie. Ce ca mi plasc dal gno pais a son i monts e la bine arie frescie, ca sci rescpere; par chest no mi inlares mai da chi, se no par piciu periodos. Une das fiesctes plui importants di Paular a la Fieste dai Mistirs di une vote e dopo a sere sci cjatisi ducs in place par scolt un pocje di musiche popolar. La int di Paular sci cjate a tor pal paisce o tai bar, dula sci cjatin par fa la lor tabaade e contasci la lor zornade. Comunque jo a sei content di vivi in cheste pais, cus piciul, ma cus biel e plen di tradizions. 

Cosa pensano di me molto calma e timida; la pi brava e buona della classe. l'unica che riesce a stare in silenzio tutta l'ora.




Gabriele:

 Abito a Dierico, una frazione di Paularo che si trova a circa 700 m. di altitudine. A Dierico ci sono molte tradizioni tra le quali la festa di S. Rocco (14 agosto), la festa degli alpini (29 giugno) e l'Epifania. Noi, durante i diversi mesi dell'anno dobbiamo svolgere diversi lavori come vangare gli orti e i campi, fare il fieno e ancora vangare gli orti e i campi. Noi ragazzi siamo un gruppo molto unito; quasi ogni sera ci riuniamo nella piazza e discutiamo un po' di tutto, in particolare di calcio. Certe volte andiamo anche in un "Cason" che abbiamo costruito noi e l ne combiniamo di tutti i colori e ci sfoghiamo un po'.

 Cosa pensano di me: molto bravo a giocare a calcio a scuola se la cava ed simpatico.




Valentina:

Mi clami Valentina, a vi a Gjeri, un piciul paisc ca sci cjate in ta frazion di Paular. In estaa, precisamenti in avost, a sci festegje San Roc, ca l il sant di Gjeri. A binore a celebrade la sante messe e dopo miescd a fascin da mangja o, a vote a fascin giucs pai piciui, ma la robe plui biele di cheste fieste a la sere parceche ai sunin o ai fascin discoteche e ai a sci radune tante int. Io a no lares mai a abitaa in tun ati paisc parceche a mi sei abituade a sta in chest paisc di montagne.  

Cosa pensano di me: un po' timida ma tranquilla, anche quando ci sono litigi.




Alexandra:

 Sono di Paularo. Paularo un piccolo paesino e si trova in Italia, in provincia di Udine. A Paularo si vive abbastanza bene ma qualche volta io vorrei prendere e andarmene per poter fare qualcosa di diverso. Qui i punti di ritrovo con gli amici sono, pi o meno, sempre quelli; ci si trova a casa di qualcuno, a scuola, nel punto giovani o in giro per il paese. I pi grandi si trovano al bar. La gente abbastanza gentile, simpatica e anche educata ma ci sono anche quelli che ficcano sempre il naso negli affari degli altri. Di cose interessanti a Paularo non ce ne sono molte, anzi, secondo me, nessuna; forse la cosa pi bella di Paularo il Monte Sernio. Io, da grande, vorrei andare a vivere in un altro posto, molto pi bello e diverso da questo, anche se sicuramente mi dispiacer lasciare il mio paese perch, in fin dei conti, da quando sono nata che abito qui, fra i monti.

 Cosa pensano di me: allegra, vivace e un po' timida; lei e Mario litigano sempre ma concludono tutto con una risata.




Andrea:

 Io sono Andrea e abito a Ravinis, un paese che si trova sopra Misincinis. Nel mio paese si vive molto bene perch tutto ancora molto naturale e c' poco inquinamento. Ravinis un paese abbastanza conosciuto, in particolare per un motivo: i carri di carnevale, con i quali abbiamo vinto il primo premio al carnevale di Venezia. La gente di Ravinis molto ospitale ed educata con tutti. I giovani qui stanno bene perch hanno un punto di incontro, il cortiletto delle scuole elementari, dove possono giocare a calcio. Non so se in questo paese ci sono cose molto interessanti ma sicuramente ci sono splendide montagne come il Monte Pizzul e il Monte Zermula nei quali si pu andare a fare bellissime escursioni.

Io o soi tant content di sta in chest pais di montagne parceche le montagne a une zone incontaminade e silenziose, lontane dai pericui come attentaas e pericui dal gienar.

 Cosa dicono di me: Andrea molto vivace ed molto bravo a giocare a calcio.




Mario:

 Mi clami Mario e o stoi a Paular. Io, qualchi viac, quanche non de nisun ator a vuei con gno pari o cun gno nono a iudaiu a fa qualchi robe come la a toli i lens in tal bosc e dopo, cu la cariole, puartale inta lignere; o fas ancje la malte. D'estaa io e i miei amisc a nin a fa un cason ca e une barache o sen nou a nin tal pocj di Ruat a pas dut il dopo di miescd a nod e a tufasci. ... A Paular non de cuis ce ma io no lares mai vie di cesct paisc parc a le il paisc dul ca sei nascut a o sei affezionaa. A mi plasc ridi...

Cosa pensano di me: a scuola bravo, simpatico e ride sempre. A volte si intestardisce e, per convincerlo a fare qualcosa, bisogna insistere pi e pi volte.




Mirko:

 Abito a Villafuori; l la gente molto simpatica, socievole ed educata. Si vive bene, in modo pacifico e sereno. Noi giovani non abbiamo tanti posti per ritrovarci ma possiamo costruircene uno molto particolare, tutto per noi: "il cason". Adesso vi spiego che cos', ma ve lo spiego in friulano: Il ciason a le come une chiase fate di len. Di solit al ven costruit in un puest dificil di chiat ... Mirko a questo punto non ha pi voglia di scrivere, preferisce andare ad intervistare il nostro nuovo bidello e quindi vi proponiamo .... " il cason" secondo Serafino di Rio

 Cosa pensano di me: il pi vivace della classe e non sta mai fermo; molto simpatico e nello sci un campione.


the best !




Marco:

Ciao, mi clami Marco e a stoi a Dieric. La int di Dieric ae curiose e qualchi viac petecjones e chel mi da au nervs. Comunque io a sei  content di sta in chest pais di montagne. A nou pups ce ca no nus plas al che di sere a no podin giu a balon in das corts parceche a nus parin fur duc quindi a sin ridots a sta ferms cence divertisi. Nou in est, cence la al maar, anin a fa i tunins (pozze) in da Mue, il nostri flum. Io, da grant, no vores mai lamint dichest pais.

Cosa pensano di me: sempre allegro e ride sempre.




Demis:

 Sono di Rio (si dice Ru) e si trova a nord di Paularo. In questo paesino si vive molto bene anche se a Ru non ci sono molte cose ma ogni anno festeggiamo "la Femenate". La gente di Ru come tutte le altre, non c' differenza. I giovani di solito giocano a pallone o a nascondino. A Ru non c' niente di interessante ma a mi chest paisc mi plasc tant.

 Cosa pensano di me: abbastanza calmo anche se qualche volta diventa nervoso.




Vilma:

 O soi Vilma di Trelli, une frazion di Paular e sci cjata sora Cjaulas; a l' un paisut di circa treicent abitanz. A Trelli a sci vif ben e tranquii. Tal me pais e son tantis robis interessantis, in particolaar a l' un muret daca la int a sci cjata e in plui a son puems figos. I giovins di Trelli a sci diviertin tal nuf bar fascint discotecas o fiestas varias. La int ae bina e dispunibil ma and ancja curios. A Trelli a sci fas la procesion cu la Madona par dut il pais e dopo a fascin ancia fiestas tal nuf bar ... par chei ca an la tesera.

 Cosa pensano di me: dispettosa, allegra, ride con tutti ed molto simpatica




Veronica:

 Jo soi di Paular, un pais da Cjarnie, dongje di Trelli e Salin. A chi o stoi ben parceche o soi nasude chi e chi o ai i miei amish.

 Cosa pensano di me: molto allegra, simpatica e scherzosa con tutti.

Gli autori

Paularo, inverno 2005

A cura di VILMA e MONIA

mandi !!!!

pagine visitate dal 13-04-2004